x

Nuovo ‘traguardo’ per la Mezza Maratona Valencia: metti un post-it contro l’Alzheimer

10 Ottobre, 2016

AFAV entidad solidaria Medio Maratón Valencia 2016

La Mezza Maratona Valencia Trinidad Alfonso ha legato la sua edizione del 2016 alla Associazione dei Familiari di Alzheimer Valencia (AFAV), che proprio quest’anno celebra il suo 25º anniversario. Per questo, l’organizzazione della prova ha deciso aderire alla campagna di sensibilizzazione sociale “Un post-it contro l’Alzheimer”, che si svolge dal 2010 con l’intenzione di richiamare l’attenzione su questa malattia e far si a che più persone possibili si aggiungano alla lotta per condizioni di vita degne per chi ne sia stato colpito.

In particolare, questa collaborazione si concretizza su Twitter, dove si invitano i tifosi in generale e i corridori della Mezza Maratona Valencia in particolare a condividere una fotografia con uno di questi simbolici fogli di carta autoadesivi con il messaggio “attraversa il traguardo a @mediomaratonVLC e inserisci un post-it contro l’Alzheimer con @afavalencia”. Allo stesso modo, gli interessati ad aiutare a diffondere questa iniziativa possono utilizzare l’hashtag #postitalzheimer2016 sui propri social networks.

Questa sinergia originale con “Un post-it contro l’Alzheimer” si svolge parallelamente al resto delle iniziative che la Mezza Maratona Valencia realizza per il suo ente benefico di quest’anno. Per esempio, ogni partecipante alla prova ha la possibilità di donare 3 euro extra alla AFAV nel momento della sua iscrizione. Inoltre, la Fondazione Trinidad Alfonso, principale collaboratrice della corsa, si impegna a donare un euro per ogni finisher il prossimo 23 ottobre.

Inoltre, come ormai d’abitudine, anche l’ultimo chilometro del tracciato della Mezza Maratona Valencia avrà un carattere benefico, dato che AFAV installerà lungo quest’ultimo un suo punto di incoraggiamento dal quale non solo si farà il tifo per tutti i corridori, ma li si ringrazierà anche per il loro contributo.

Con tutto ciò, la Mezza Maratona Valencia presenta un nuovo ‘traguardo’ a tutti i suoi partecipanti, agli amanti dello sport e ai cittadini nel suo insieme. Perché correre i 21.097,5 metri di questa corsa non è l’unica forma per collaborare con AFAV, l’ente benefico del 2016.

Notizie correlate

Politica in materia di cookies
Questo sito Web utilizza i cookie per offrirti la migliore esperienza utente. Se sei d'accordo, premi ACCEPT. In caso contrario, il sito Web potrebbe non caricarne tutte le funzionalità. Per ulteriori informazioni, puoi consultare la nostra politica in materia di cookies cliccando sul link.

Accettare