x

Ente benefico

Juegaterapia è stata eletta dall’organizzazione ente benefico ufficiale della 39ª edizione della Maratona Valencia Trinidad Alfonso EDP. Il personale di Juegaterapia si adopera per rallegrare la vita dei bambini malati di cancro, facendogli dimenticare per un po’ la loro malattia e facendogli venire, come a un qualsiasi altro bambino, voglia di giocare.

 

Gli operatori di Juegaterapia sono convinti che lo stato d’animo influisca molto positivamente sulla maniera in cui si affronta il processo di cura. Senza dubbio, con un sorriso, i bambini sono molto più predisposti a lottare. Per questo, attraverso video consolle, ammodernamento di terrazze, corsie e sale ospedaliere, riescono a far svagare un po’ i bambini sotto trattamento, farli ridere e trasportarli mentalmente in altri posti.

Le donazioni solidali dei corridori in fase di iscrizione alla Maratona di València, assieme al contributo della Fundación Trinidad Alfonso mediante l’azione “1€ per corridore”, per ogni partecipante che raggiungerà il traguardo il prossimo 1 dicembre 2019, verranno devoluti in beneficenza a Juegaterapia.

Di seguito, l’elenco dei contributi solidali delle ultime edizioni:

ANNOEDIZIONEENTE BENEFICO RICEVENTEQUANTITA’ CONTRIBUTO
201131ºUNICEF3.741 €
201232ºCASA CARIDAD VALENCIA10.775 €
201333ºAVAPACE14.549 €
201434ºSANT JOAN DE DÉU- SERVEIS SOCIALS-15.572 €
201535ªFUNDACIÓN ACTIVA ESPINA BÍFIDA COMUNITAT VALENCIANA19.947 €
201636ªFUNDACIÓN DE AYUDA A NIÑOS Y ADOLESCENTES EN RIESGO (ANAR)21.929 €
201737ªASOCIACIÓN ALANNA 22.783 €
201838ªFUNDACIÓN PEQUEÑO DESEO26.534 €

D’altra parte, occorre evidenziare che le modalità con cui si tende la mano alla partecipazione solidale sono molteplici. Di seguito, alcune delle diverse attività che la Maratona Valencia Trinidad Alfonso EDP svolge a favore dell’ente benefico della rispettiva edizione:

1€ di solidarietà per ogni corridore che raggiunge la meta

L’azione “1€ per ogni finisher promossa dalla Fundación Trinidad Alfonso premia lo sforzo di tutti gli atleti che tagliano il traguardo nella Ciutat de les Arts i les Ciències dopo aver percorso i 42.195 metri più veloci di Spagna a Valencia Ciudad del Running. Così ogni storia e sogno divenuto realtà si trasformano in solidarietà. Pertanto, l’ente benefico di ogni edizione, in questo caso Juegaterapia, riceve 1€ per ogni corridore che arriva al traguardo.

Mini Maratona Valencia MAPFRE

Questa attività parallela rivolta in particolare ai più piccoli, si svolge dal 2014 e intende promuovere l’atletica sin dalle più tenere età. La Mini Maratona, promossa dalla Fondazione Mapfre e dai Giochi Sportivi Municipali, rappresenta un’ulteriore azione di coinvolgimento sociale della Maratona Valencia Trinidad Alfonso EDP. Oltre a essere un’attività rivolta ai più piccoli della famiglia, l’iscrizione alla gara comporta un contributo di 2€ destinato all’ente benefico ufficiale, che nel 2019 sarà Juegaterapia.

Iscrizione solidale

La MaratonaValencia Trinidad Alfonso EDP mette a disposizione di tutti i corridori la possibilità di destinare una quantità di denaro extra, pari a 3€, che verrà devoluta integralmente all’ente benefico dell’edizione.

Chilometro solidale

Anche se l’azione non implica un contributo economico nei confronti dell’ente benefico, sicuramente crea un forte legame e coinvolgimento emotivo con la corsa. La Maratona di València promuove un apposito punto di animazione allestito nei pressi dell’ultimo chilometro. Da lì, le persone legate all’ente ringraziano la solidarietà dei corridori sotto forma di plausi e di incoraggiamenti.

A parte tutte le attività menzionate sopra, ogni edizione implica una nuova sfida per l’organizzazione della Maratona Valencia Trinidad Alfonso EDP e lo sviluppo di nuove attività e impegni a favore del rispettivo ente benefico è costante.

 

Politica in materia di cookies
This site uses cookies for you to have the best user experience. If you continue to browse you are consenting to the acceptance of the aforementioned cookies and acceptance of our cookie policy, click the link for more information.