x

La Maratona Valencia presenta i migliori runner d’élite alla ricerca del Top5 mondiale dei percorsi più veloci

18 Novembre, 2019

La Maratona Valencia Trinidad Alfonso EDP 2019 presenterà un gruppo di atleti d’élite mai visto prima in una gara spagnola per raggiungere il Top5 dei circuiti più veloci del mondo. Si dovrà abbassare quindi di un minuto il record maschile della gara che attualmente è di 2:04:31, per confermarsi ancora una volta come la corsa di 42,195 km più veloce della Spagna.

Per raggiungere questo obiettivo dobbiamo ricordare tre nomi: l’autore che ha migliorato il tempo nel 2018, l’etiope Leul Gebresilase (2:04:02) e, soprattutto e Herpesa Negasa (2:03:40). Il record di Molla ottenuto a gennaio a Dubai, ha reso questo percorso il terzo più veloce del mondo. Non dobbiamo dimenticare neppure il keniota Emmanuel Saina (2:05:02), che in soli sette mesi, dal 2018 ad aprile 2019 ha corso in tre occasioni al di sotto di 2:06:00. Inoltre, alla linea di partenza vi saranno dodici corridori sub 2:06:00 e 22 sub 2:10:00, tra cui  Tsegaye Kebede (2:04:38), Norbert Kigen (2:05:13) o Felix Kiprotich (2:05:33).

Assieme a loro troveremo anche il keniota Gideon Kipketer (2:05:51), un atleta costante sub 2:06:00, lepre di Geoffrey Kamworor a Copenaghen e della sfida INEOS 1:59:00; e l’eritreo Ghirmay Gebreselassie, campione mondiale di maratona nel 2015 e vincitore della Maratona di New York nel 2016.

Merita particolare attenzione il duello per il Record d’Europa di Maratona che disputeranno il turco Kaan Kigen Ozbilen (2:05:27), a 16 secondi dal record, e il norvegese Sondre Moen (2:05:48) a 37 secondi e che ha il vantaggio di conoscere bene la città perché ha già corso in edizioni precedenti sia della Maratona che della Mezza Maratona Valencia.

Cinque donne hanno superato il record della prova

Nella categoria femminile si cerca di migliorare l’attuale record della prova (2:21:14) e si conta su cinque donne in grado di farlo. In testa troviamo la quattro volte campionessa del mondo e attuale campionessa olimpica dei 5000 metri, la keniota Vivian Cheruiyot (2:18:31), l’atleta con il miglior curriculum di tra l’élite maschile e femminile. Ma non sarà così semplice vincere avendo affianco le tre potenti etiopi: Dereje Roza (2:19:17); Birhane Dibaba (2:19:51), recente vincitrice della mezza maratona di Copenaghen, due volte vincitrice della Maratona di Tokyo e vincitrice a Valencia nel 2012 a soli 19 anni; e la giovane debuttante Zeineba Yimer (1:05:46 quest’anno nella Mezza Maratona), quinta al Mondiale di Mezza Maratona Valencia 2018.

Le altre due atlete con tempi inferiori a 2:21:00 sono le keniote Prisca Jeptoo (2:20:14) e Purity Rionoripo (2:20:55). Le accompagneranno quattro donne sub 2h22:00, tra cui la etiope Workenesh Edesa (2:21:05) in perfetta forma, e altre 15 sub 2:28:00.

 

Cheptegei, alla ricerca del Record del Mondo nella 10K

L’ultima edizione della 10K Valencia Trinidad Alfonso sarà davvero emozionante perché l’atleta ugandese Joshua Cheptegei giunge a Valencia alla ricerca del  Record del Mondo, attualmente in possesso del keniota  Leonard Patrick Komon (26:44).

Cheptegei è un atleta del NN Running Team, il primo team professionale di atletica al mondo e quest’anno ha raggiunto tre grandi obiettivi che spera di culminare a Valencia: campione mondiale di cross a marzo, campione della Diamond League nei 5.000 m ad agosto, e campione del mondo dei 10.000 metri nel Mondiale di Doha, occupando il posto del podio che nelle ultime tre edizioni aveva conquistato Mo Farah.

Notizie correlate

Politica in materia di cookies
Questo sito Web utilizza i cookie per offrirti la migliore esperienza utente. Se sei d'accordo, premi ACCEPT. In caso contrario, il sito Web potrebbe non caricarne tutte le funzionalità. Per ulteriori informazioni, puoi consultare la nostra politica in materia di cookies cliccando sul link.

Accettare