x

Maratona Valencia e EMT rinnovano il loro accordo per aiutare i corridori e tutta la città

20 Settembre, 2017

Anche quest’anno Maratona Valencia e EMT València rinnovano il proprio accordo per aiutare i corridori e tutta la città offrendo diversi servizi speciali il prossimo 19 novembre. Un accordo che l’organizzazione dell’evento, gestita da SD Correcaminos e il Comune di València, e l’AziendaMunicipale di Trasporti hanno annunciato all’intern dell’agenda della Settimana della Mobilità che si sta celebrando in questa città.

Maratón Valencia y EMT renuevan acuerdo

L’accordo è stato presentato da Giuseppe Grezzi, assessore alla Mobilità Sostenibile del Comune; Vicente Sanz, vicepresidente di SD Correcaminos; e Elena Tejedor, direttrice della Fondazione Trinidad Alfonso, che hanno celebrato questo incontro davanti a uno degli autobus di EMT che contribuiranno a diffondere questo accordo.

Tra le varie azioni dell’accordo rinnovato ricordiamo l’aumento delle linee e autobus la mattina dell’evento per offrire servizio ai corridori della città del running per accompagnarli verso la partenza della Maratona Valencia Trinidad Alfonso EDP e la corsa 10K Valencia Trinidad Alfonso, che si terrà simultaneamente.

Consapevoli di quanto un evento come la Maratona possa influire sull’organizzazione della città, entrambe le parti hanno firmato un accordo che stabilisce che qualsiasi spostamento urbano fino alle ore 16 del giorno 19 novembre sarà gratuito sia per i corridori che per accompagnanti e abitanti della città, contribuendo così alla mobilità di tutti in una giornata in cui le strade della città accoglieranno più di 28.000 corridori tra la Maratona e la prova di 10 chilometri.

Tutte le persone che utilizzeranno gli autobus delle linee speciali che creeremo della EMT potranno viaggiare gratuitamente: corridori, volontari e tutti gli abitanti di Valencia o i turisti”, ha dichiarato Giuseppe Grezzi. D’altro canto, Vicente Sanz ricorda che “tutti i corridori e accompagnanti, dalle 6 alle 8 del mattino, potranno approssimarsi alla linea di partenza, la loro maggior preoccupazione il giorno della gara. Faranno uno sforzo importante e gratuito”, ricorda “gli oltre 1500 volontari della prova”.

“Il 19 novembre sia i corridori che coloro che vengono ad incoraggiarli, e i cittadini che non hanno nulla a che vedere con la prova, potranno usufruire del servizio gratuito grazie all’accordo con EMT”, commenta Elena Tejedor. Inoltre, la direttrice della Fondazione Trinidad Alfonso indica che questo accordo “è un chiaro esempio di convivenza” e ricorda che il trasporto pubblico è fondamentale per far sì che “la città viva la Maratona come vive le Fallas”, e che sarà la sua maggior aspirazione.

La collaborazione di EMT si vedrà anche in altre azioni visto che un gruppo di una cinquantina di dipendenti dell’Azienda Municipale di Trasporti parteciperà in una delle due prove correndo, oltre a organizzare uno dei 200 punti di incoraggiamento per i partecipanti lungo il percorso.

Notizie correlate

Politica in materia di cookies
Questo sito Web utilizza i cookie per offrirti la migliore esperienza utente. Se sei d'accordo, premi ACCEPT. In caso contrario, il sito Web potrebbe non caricarne tutte le funzionalità. Per ulteriori informazioni, puoi consultare la nostra politica in materia di cookies cliccando sul link.

Accettare