x

La Città del Running si veste d’oro per accogliere più di 19.000 corridori della Maratona Valencia

15 Novembre, 2016

Presentación Maratón Valencia 2016

La Maratona Valencia Trinidad Alfonso EDP e la sua 10K parallela, organizzata dalla SD Correcaminos e dal Comune di Valencia, invaderanno le strade della Città del Running questa domenica 20 novembre a partire dalle 8:30 – ovvero, 30 minuti prima che negli anni passati – in una nuova edizione e non in una qualsiasi: sarà la prima maratona della storia di Spagna a disputarsi con il riconoscimento della Road Race Gold Label (o Etichetta d’Oro) della IAAF, che certifica questa prova di 42.195 metri come una delle migliori al mondo. In totale, più di 27.500 corridori invaderanno Valencia per godere di uno degli appuntamenti più attesi della stagione runner.

La Città del Running è tornata a superare le sue cifre di partecipazione nel 2016 con più di 19.000 corridori nella sua maratona e altri 8.500 nella 10K Valencia Trinidad Alfonso. Ciò rappresenta una crescita di più del 14% per questa prova su lunga distanza, che consolida anche la sua internazionalizzazione con un censimento superiore ai 5.850 corridori stranieri provenienti da ogni parte del mondo. Quindi, più del 31% della marea di maratoneti sarà internazionale, attrati dal buon clima, dalle ottime condizioni del percorso, dall’ottenimento dell’Etichetta d’Oro e dall’essere la miglior corsa della storia di Spagna secondo la RFEA (Federazione Reale Spagnola di Atletica).

Con loro, più di 5.700 corridori provenienti da diverse parti di Spagna prenderanno parte all’evento valenziano per correre la gara di gran fondo per eccelenza, il 20 novembre. La loro presenza, per tanto, farà sí che Valencia subisca durante i giorni precedenti e successivi all’evento un notevole impatto in termini di turismo sportivo partecipativo che, a sua volta, si traduce in risultati positivi dal punto di vista economico.

CENSIMENTO TOTALE MARATONA VALENCIA TRINIDAD ALFONSO EDP 2016 19.000 corridori
Internazionale5.92025,24 %
Nazionale5.77331,17 %
Regionale – Comunità Valenziana7.28743,59 %

Inoltre, questa prova rappresenta uno dei migliori grandi circuiti per debuttare su lunga distanza, per cui Valencia ha avuto anche una crescita quantitativa e qualitativa nella partecipazione nazionale. Infatti, quest’anno il livello sportivo è ancora più alto e ha l’obbiettivo di migliorare possibilmente il record del circuito, sia per le donne che per gli uomini. Quindi, i campioni in carica della prova, John Nzau Mwangangi e Beata Naigambo, dovranno difendere a spada tratta i loro titoli e i loro personal best insieme ai migliori tempi del circuito (2:06:13 e 2:26:57), nei confronti di corridori come Geoffrey Mutai, Getu Feleke Zegeye, Solomon Kirwa Yego, il vice campione della prova Matthew Kipkoech Kisorio tra gli uomini o Lucy Wangui Kabuu nella categoria femminile.

Rinnovato l’mpegno con uno scenario unico

La passerella azzurra stesa nei pressi del Museo delle Scienze Principe Felipe o la celebrazione della sua fiera del corridore, ExpoDeporte, negli stessi impianti, fanno già parte dell’identità di questa corsa. Anche l’Hemisfèric ha ospitato alcuni dei suoi appuntamenti più importanti, come nel caso della sua presentazione ufficiale di questa edizione. Per questo, l’organizzazione della Maratona Valencia Trinidad Alfonso EDP e la Città delle Arti e delle Scienze hanno firmato un accordo con cui hanno consolidato il loro rapporto per altri quattro anni. In questo modo, la prova di 42.195 metri della Città del Running manterrà il suo scenario unico che tanto la caratterizza.

Una maratona d’oro

Per la prima volta nella storia dell’atletica in Spagna sarà celebrata una prova insignita della Road Race Gold Label della IAAF, che certifica questa maratona come una delle migliori al mondo. Ma, al di là della corsa, quest’appuntamento rappresenta un grande avvenimento per la città per la quantità di attività parallele ed eventi extrasportivi che include. Più di 150 punti di incitamento disposti lungo il circuito ed iniziative come la Maratona Fotografica di Valencia, il Running Fallero o lo Shopping Run, tra le tante, serviranno a far sì che Valencia respiri maratona durante tutta la settimana precedente la corsa. Inoltre, ExpoDeporte Valencia – la fiera del corridore della maratona con orario dalle 10:00 alle 20:00 sia venerdì che sabato – vedrà nella sua ampia programmazione iniziative per tutti  tra le quali spiccano, ad esempio, Impuls-a València, la Mini Maratona Valencia Mapfre e Breakfast Run, un allenamento mattutino e festivo che sarà effettuato nel Circuito 5K dei Giardini del Turia sabato 19 novembre.

La 10K, la grande festa parallela

D’altro canto, la 10K Valencia Trinidad Alfonso avrà tra i suoi corridori favoriti di livello assoluto come Jaouad Oumellal per gli uomini o Salima Charki e la campionessa di Spagna della maratona Paula González Berodia. Senza dubbio, un’eccelente lista di corridori che garantisce la competitività tra coloro i quali saranno a caccia della vittoria finale in una corsa di distanza inferiore, ma non per questo meno esigente. Mentre tanti altri, principalmente corridori amatoriali, godranno di quest’appuntamento parallelo alla maratona che trasformerà Valencia un giorno e un altro anno ancora, nella Città del Running.

Dichiarazioni

Paco Borao, presidente della Società Sportiva Correcaminos, l’ente organizzatore della prova, ha dichiarato: “Abbiamo già stabilito un primo record con il livello di partecipazione, ma dobbiamo continuare a lavorare per conservare l’Etichetta d’Oro. Per questo, non solo abbiamo un importante gruppo di atleti internazionali di élite, ma anche nazionali e locali. Ad esempio, parteciperanno Ana Isabel Alonso, che detiene il miglior tempo sui 42.195 metri in Spagna dal 1995 con 2:26:51. Inoltre, quest’anno siamo lo scenario del Campionato Autonomo della Maratona. Abbiamo tutti gli ingredienti per rendere perfetto il risultato finale”.

Elena Tejedor, direttrice della Fondazione Trinidad Alfonso: “Uno dei nostri punti strategici quest’anno è stato il programma ‘Allena la tua salute’. Perché la questione non è solo che cresca la partecipazione, ma fare in modo che i corridori raggiungano il traguaedo nelle migliori condizioni e con un sorriso. Per questo, anche quest’anno forniremo un dispositivo sanitario speciale durante la corsa”.

Maite Girau, assessore allo sport del Comune di Valencia: “Il nostro obbiettivo è che questa corsa sia un evento di tutti, sia dei corridori che dei cittadini. Per questo, lavoriamo per agevolare la convivenza della maratona con la città. D’altro canto, siamo molto soddisfatti della crescente partecipazione delle donne alla maratona e con quella dei bambini nello sport attraverso iniziative come le Mini Olimpiadi o La Maratona a Scuola”.

Javier Sáenz de Jubera, direttore generale corporativo e commerciale di EDP Spagna: “Collaboriamo da molti anni con il mondo del running, ma la Maratona di Valencia si distingue per la sua organizzazione, percorso, numero di corridori…  Di fatto, partecipai all’edizione del 2012 e mi sorprende ascoltare le cifre di quest’anno. La verità è che noi di EDP ci sentiamo come se fossimo a casa, perché la squadra di questa prova ci ha accolto come una famiglia”.

Enrique Vidal, direttore generale della Città delle Arti e delle Scienze: “È un onore collaborare con la Maratona di Valencia. La visibilità nazionale e internazionale che ci regala questa prova è inestimabile. Direi che abbiamo raggiunto una simbiosi perfetta”.

Notizie correlate

Politica in materia di cookies
Questo sito Web utilizza i cookie per offrirti la migliore esperienza utente. Se sei d'accordo, premi ACCEPT. In caso contrario, il sito Web potrebbe non caricarne tutte le funzionalità. Per ulteriori informazioni, puoi consultare la nostra politica in materia di cookies cliccando sul link.

Accettare