x

L’elite internazionale pretende passare alla storia con la Maratona e Mezza Maratona Valencia

7 Dicembre, 2020

Domenica prossima, 6 dicembre, la Mezza Maratona e la Maratona Valencia Trinidad Alfonso EDP Elite Edition vivranno quella la grande gara del 2020, ma sarà anche una prova che può passare alla storia grazie all’impressionante lista di partecipanti, tra cui il miglior runner della categoria maschile con il terzo miglior record nella Maratona, Birhanu Legese, o l’attuale record del mondo nella Mezza Maratona nella gara femminile, Peres Jepchipchir.

MV Legese y Jepchirchir

Sono stati infatti gli stessi atleti a garantire di essere in grado di battere il record del mondo sia nella maratona maschile che in quella femminile. “Penso che sia possibile correre al di sotto del record del mondo, ci proverò domenica“, ha assicurato Birhanu Legese in una conferenza stampa (2:02:48). “Sono ben preparato e il circuito è buono per correre veloce“.

Sulla stessa linea, Peres Jepchirchirchir (2h23:50) ha spiegato che è “in buone condizioni per correre al di sotto del proprio record personale“. “So che la squadra è molto brava, ma la preparazione è andata molto bene, sono molto motivato e ho corso due mezze maratone con ottimi tempi e questo mi ha motivato a migliorare“, ha detto.

In questo senso, Paco Borao, direttore di gara, è stato più cauto e ha detto che nella Mezza Maratona si cercano “i più grandi record, quelli del mondo“, ma ha riconosciuto che in una Maratona “è molto complicato perché sono molto veloci, ma gli obiettivi sono i record di gara e, se possibile, un record mondiale”. “Qui a Valencia siamo sempre pronti a battere record“, ha detto.

MM Teferi y Kipruto

Nella Mezza Maratona Valencia Elite Edition, uno degli atleti candidati potrebbe essere Rhonex Kipruto, debuttante in questa distanza ma con un record mondiale nella 10K con 26:24, che ha affermato che il suo obiettivo è “correre e vincere”. “Conosco bene Valencia, so che si possono battere record e sono ben preparato, per cui spero che anche il mio debutto lo sia”, ha indicato. D’altro canto, Senbere Teferi (1:05:32) ha riconosciuto di essere in forma e di poter battere il record dell’Etiopia che lei stessa possiede. 

Un anno difficile

Nel suo intervento, Paco Borao ha ringraziato tutte le Pubbliche Amministrazioni, CSD, Ministero dello Sport e Affari Esteri, Ambasciate e Consolati, oltre alla Federazione Spagnola e World Athletics che “ci ha aiutato molto a far viaggiare fin qui le persone in questo periodo difficile e hanno lavorato duro” . “Dal punto di vista sanitario la gara si svolge con la massima sicurezza. Gli atleti sono stati sottoposti al tampone, dormono individualmente, mangiano in camera… Rispettiamo al massimo le norme sanitarie e vogliamo mostrarlo a tutto il mondo”.

Marc Roig, allenatore dell’elite internazionale dell’evento: “Vorrei sottolineare le difficoltà che la selezione degli atleti d’elite ha avuto quest’anno. Siccome non c’erano gare tutti gli atleti del mondo volevano essere a Valencia, lo volevano già prima, perché Valencia è la città del running, ma è stato doloroso dover dire di no per motivi di capacità, ma quelli che sono qui, senza dubbio sono sono i migliori al mondo”. 

“Ci sono assenze eccezionali, come Geoffrey Kamworor, che era confermato fino alla prima metà dell’anno ma ha avuto un incidente che gli ha impedito di essere qui nonostante abbia fatto tutto il possibile per riprendersi, e Letesenbet Gidey, attuale campione dei 5000m, che non può essere qui a causa della situazione molto complicata che sta vivendo nella sua regione dell’Etiopia con un conflitto bellico che non gli ha permesso di partire”.

Roig ha concluso con una richiesta per tutti: “Voglio che crediate assieme a me che domenica non solo vedremo una delle migliori gare dell’anno, ma anche una delle migliori della storia”.

Notizie correlate

Politica in materia di cookies
Questo sito Web utilizza i cookie per offrirti la migliore esperienza utente. Se sei d'accordo, premi ACCEPT. In caso contrario, il sito Web potrebbe non caricarne tutte le funzionalità. Per ulteriori informazioni, puoi consultare la nostra politica in materia di cookies cliccando sul link.

Accettare