x

Il programma CRS realizza un approfondito monitoraggio clinico e sportivo di un centinaio di corridori e corritrici della Maratona Valencia Trinidad Alfonso EDP del 2016

22 Novembre, 2016

Domenica scorsa, in concomitanza con la Maratona di Valencia, la Fondazione Trinidad Alfonso EDP, la squadra di ricerca collegata al programma dei ricerca CRS (https://www.uji.es/serveis/se/altres/projectesinvestigacio/crs/) dell’Università Jaume I, hanno portato al termine una ricerca su campo tra 100 corridori e corritrici della significativa prova della comunità valenziana.

Lo studio cominciò alla fiera del corridore Expo Deporte Valencia due giorni prima della gara, con una serie di test che includevano una misura del peso degli atleti, l’analisi della loro forza esplosiva con un salto verticale, le analisi del sangue e dell’urina e l’apposizione di un cardiofrequenzimetro GPS e di un accelerometro che i corridori avrebbero dovuto indossare durante tutta la corsa.

La giornata del 20 novembre cominciò molto presto, dato che alle 7:00 questi corridori dovevano consegnare un campione di urina e registrare il loro peso prima della realizzazione della maratona. Qualche ora dopo raggiunsero il traguardo per completare le prove del dopo-gara. Queste prove consistevano in una nuova misura del loro peso corporale, una sondaggio e un’analisi clinica sull’idratazione durante la maratona, un salto verticale per misurare la loro forza e un’analisi del sangue e dell’urina.

Ora comincia la parte più importante della ricerca: durante la settimana dal 21 al 27 novembre i corridori, che raggiunto il traguardo furono assegnati ad un gruppo di lavoro, porteranno a termine allenamenti di corsa continua, lavoro senza impatto con tapis roulant o semplicemente un riposo da attività sportiva. Questo permetterà di far conoscere ai ricercatori quale metodo è il più efficace per recuperare da uno sforzo così grande. Ciò si potrà misurare analizzando il loro sangue durante gli allenamenti e comparandolo con i campioni raccolti precedentemente.

 

Notizie correlate

Politica in materia di cookies
Questo sito Web utilizza i cookie per offrirti la migliore esperienza utente. Se sei d'accordo, premi ACCEPT. In caso contrario, il sito Web potrebbe non caricarne tutte le funzionalità. Per ulteriori informazioni, puoi consultare la nostra politica in materia di cookies cliccando sul link.

Accettare