x

Consigli medici per compiere con successo e sicurezza la Maratona Valencia

19 Agosto, 2017

Mancano tre mesi per la Maratona Valencia Trinidad Alfonso EDP 2018. Il servizio medico della maratona vi incoraggia a continuare con la vostra preparazione e, soprattutto, vi consigliamo di non lasciare nulla al caso per il giorno 2 dicembre.

Finora, avete percorso vari chilometri per mettere a tono i vostri muscoli, ma da adesso inizia l’allenamento specifico mirato alla maratona. Potete trovare diversi allenamenti specifici per preparare la maratona (li potete anche trovare sul nostro sito web ) e non ci addentreremo adesso nei dettagli.

È importante seguire un piano elaborato da un professionista, nel quale si alternino esercizi di potenza, corse lunghe progressive, giornate più rilassanti e stretching per evitare così lesioni inutili. Ovviamente, bisogna essere costanti e compiere i programmi che ci proponiamo, e soprattutto essere consapevoli e responsabili della situazione, in modo da poter portare a termine i 42.195 metri lungo la Città del Running con sicurezza.

consejos-maraton-valencia

Lasciando da parte i piani di allenamento, giusto adesso che incominciate l’allenamento specifico,  ci piacerebbe darvi alcuni consigli generali affinché la Maratona Valencia sia un’esperienza indimenticabile.

1.SICUREZZA E SALUTE PRIMA DI TUTTO:

Vogliamo che siate nelle migliori condizioni di salute il giorno della gara. A 3 mese della maratona, è il momento  perfetto farti un controllo medico se non l’hai ancora fatto. Come in ambito lavorativo sono richiesti i check-up medici, per eseguire una maratona è importante iniziare l’allenamento in un stato di salute ottimo. Tante volte no ci accorgiamo dei deficit nutrizionali, anemie, squilibri degli elettroliti… che invece possono essere scoperti con un semplice esame. Se non hai mai fatto un check-up medico, è giunto il momento di recarsi da uno specialista che ti suggerisca gli esami necessari a seconda delle tue condizioni.

Se hai più di 40 anni o soffri di una malattia cronica (ipertensione, diabete, dislipidemia…) è indispensabile comunicare al tuo medico di fiducia il tuo interesse per realizzare questa prova, e inoltre ti raccomandiamo di fare un controllo medico annuale per verificare che tutto sia a posto.

2. ALIMENTAZIONE ADATTA AL TUO ALLENAMENTO:

Quello che mangiamo e beviamo ha una ripercussione diretta sul nostro rendimento. Questi 3 mesi faremo uno sforzo importante, ed è fondamentale che la nostra alimentazione sia coerente.

  • Evita l’alcol e le sostanze tossiche.
  • Rendi la colazione il tuo pasto principale.
  • Segui una dieta varia, basata su carboidrati e proteine. Evita i grassi saturi e inserisci grassi insaturi, come quelli contenuti nell’olio d’oliva e nel pesce azzurro.

In sintesi: mangia sano ed equilibrato.

3. IDRATAZIONE DAL PRIMO GIORNO:

È un errore basilare idratarsi correttamente  soltanto i giorni prima della maratona. Nello stesso modo in cui adeguiamo la nutrizione al nostro sforzo, così dobbiamo fare con l’idratazione. Bisogna che il corpo si abitui all’aumento dell’apporto di liquidi. Per di più, è importante approfittare le corse lunghe per controllare la nostra strategia di apporto di liquidi nella gara. Come si è detto prima, non possiamo lasciare niente al caso.

Consejos Médicos Maratón

4. SII RESPONSABILE CON IL TUO ALLENAMENTO:

Non ci stanchiamo di ripetere che una maratona richiede una preparazione importante. Prima di iniziare questa preparazione specifica di 3 mesi, dovresti già essere in grado di poter correre 20 chilometri di seguito. Se non hai ancora raggiunto questo punto, forse dovresti considerare di fare la maratona in un altro momento, quando dominerai già la mezza maratona.

La prima settimana dell’allenamento specifico non dovresti aumentare di più del 10% i chilometri settimanali delle settimane precedenti.

Allo stesso modo, gli aumenti di chilometraggio da una settimana all’altra non dovrebbero essere superiori al 10%. Vi ricordiamo che questo è un allenamento progressivo.

Aggiungi riposi e giorni di recupero, soprattutto dopo giornate intense. Il superallenamento comporta soltanto lesioni.

Inoltre, è il momento di fare ogni sorta di test. Scarpe, maglie, geli calze… qualsiasi novità durante lo svolgimento della prova può rovinare tutti i tuoi sforzi. Adesso hai 3 mesi a dispozione per fare tutte le prove che vuoi per la maratona.

5. ASCOLTA IL TUO CORPO E PRENDITENE CURA:

Sempre, sempre: Listen you body; Stay healthy! Includi sessioni di stretching nella tua preparazione per la maratona. Non soltanto è importante irrobustire le gambe, difatti, esercizi così semplici come squat o addominali che rinforzano il tuo core e glutei, miglioreranno il tuo rendimento.

Se durante questi 3 mesi hai qualche disturbo o non ti senti bene, è consigliabile ridurre un po’ l’intensità dell’allenamento, o persino fermarsi un paio di giorni. Se, nonostante ciò, non stessi meglio, rivolgiti a un professionista al più presto. Anche se pensi di star sprecando tempo, alla lunga, lo guadagnerai.

Queste semplice raccomandazioni si possono riassumere in due parole: buon senso. Se il vostro stile di vita è coerente con l’allenamento che state portando a termine avete già vinto molto. Siate responsabili dalla vostra preparazione. Vogliamo vedervi tutti in piena forma il 19 novembre nella nostra città!!

Luis Cort è il responsabile medico della Maratona Valencia.

 

Notizie correlate

Politica in materia di cookies
Questo sito Web utilizza i cookie per offrirti la migliore esperienza utente. Se sei d'accordo, premi ACCEPT. In caso contrario, il sito Web potrebbe non caricarne tutte le funzionalità. Per ulteriori informazioni, puoi consultare la nostra politica in materia di cookies cliccando sul link.

Accettare