x

Centinaia di atleti della Elite Edition provenienti da 43 paesi cercheranno di partecipare ai Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokio

5 Novembre, 2020

La Maratona Valencia Trinidad Alfonso EDP ha pubblicato la lista finale dei 218 atleti che gareggeranno il prossimo 6 dicembre nella Città del Running per battere gli attuali record del circuito e avvicinarsi il più possibile al record mondiale maschile e femminile nell’evento organizzato dalla SD Correcaminos e dal Comune di València, nella sua versione Elite Edition.

L’evento sarà uno dei pochi che si terrà, dopo una lunga pausa senza competizioni a causa del COVID-19, e più di 100 atleti provenienti da 43 paesi diversi si batteranno per raggiungere il minimo olimpico (2:11:30 nella categoria maschile e 2:29:30 nella categoria femminile) per partecipare ai Giochi Olimpici di Tokyo nel 2021. Inoltre, altri tre atleti si dibatteranno per garantire la loro presenza ai Giochi Paralimpici la prossima estate.

Gran parte di questo gruppo alla ricerca di un posto nelle Olimpiadi parteciperà al programma  MyBest42, iniziato nel 2015 con il nome di Road to Rio durante i Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, per attirare il maggior numero di atleti subelitari. A causa della velocità del circuito di Valencia e della sospensione delle maratone nel mondo, l’edizione Elite del prossimo 6 dicembre è una delle poche opzioni valide per ottenere il marchio standard per la partecipazione all’evento olimpico della prossima estate. 

Inoltre, i primi dieci classificati, sia uomini che donne, otterranno – purché le loro federazioni li selezionino – la classificazione olimpica diretta grazie al regolamento del World Athletics per le gare con Etichetta Platino, che la Maratona Valencia inaugura questo 2020, uno dei 13 eventi al mondo con questa distinzione. 

Per questa classificazione diretta della top 10 saranno in gara, tra gli altri, i principali atleti selezionati da Marc Roig: Birhanu Legese (2:02:48), terzo miglior tempo della storia; Kinde Atanaw (2:03:51), primo classificato nel 2019; Leul Gebreselasie (2:04:02), vincitore nel 2018; Lawrence Cherono (2:04:06); Kaan Kigen Özbilen (2:04:16), recordman della maratona europea; Lelisa Desisa (2h04:45), attuale campione del mondo in questa distanza; o Jemal Yimer, che dovrebbe fare un brillante debutto nei 42,195 km. In totale, ci sono 21 atleti al di sotto di 2:07:00 e 35 al di sotto di 2:10:00.

Nella categoria femminile spicca la partecipazione di Ruti Aga (2:18:34), Birhane Dibaba (2:18:35), Degitu Azemiraw (2:19:26), Zeineba Yimer (2:19:28) o Tigist Girma (2:19:52), tutte al di sotto di 2:20:00, e la keniota Fancy Chemutai, che debutterà in questa distanza. 

Insieme a loro correranno altre atlete importanti come Joyciline Jepkosgei (2:22:38), che nel 2017 ha battuto il record mondiale nella 21K di Valencia, Joan Chelimo (1:05:24 – 21K) o Peres Jepchirchirchir (1:05:16), nuovo record mondiale della Mezza Maratona solo femminile ai Campionati del Mondo di Gdynia (Polonia) svoltisi lo scorso 17 ottobre. In totale, ci saranno 28 donne con record al di sotto di 2:30:00.

Atleti spagnoli

A livello nazionale, 55 atleti spagnoli (33 uomini e 22 donne) selezionati da José Antonio Redolat, responsabile dell’elite nazionale, cercheranno il 6 dicembre di raggiungere il tempo minimo che li porterà ai Giochi Olimpici, fissato dalla RFEA in 2:11:13 per la categoria maschile. 

Gli atleti scelti per correre lungo le strade di Valencia saranno Hamid Ben Daoud (2:07:33), Ayad Lamdassem (2:09:28), Iván Fernández Anaya (2:09:55), Camilo Santiago (2:10:02), Houssame Eddine Benabbou (2:10:45), Daniel Mateo (2:10:53), Iraitz Arrospide (2:10:59), Juan Antonio ‘Chiki’ Pérez (2:11:50), oltre all’atteso debutto di Toni Abadía in questa distanza.

Nella categoria femminile troviamo Marta Galimany (2:29:02), Elena Loyo (2:30:57), Irene Pelayo (2:32:15), Marisa Casanueva (2:32:22), Gema Barrachina (2:33:29) e Alicia Pérez (2:35:17), oltre alle debuttanti Teresa Urbina e Nuria Lugueros, da cui sono attesi grandi record.

Atleti paralimpici

A questo evento parteciperanno tre atleti paralimpici che cercheranno il passaporto per le Paralimpiadi di Tokyo. Nella categoria maschile, Alberto Suárez (2:21:47) e Gustavo Nieves (2:26:47) e, nella categoria femminile, Mari Carmen Paredes (2:59:22) si aggiungeranno alla lista degli atleti che hanno trovato nella celebrazione della Elite Edition della Maratona di Valencia la loro salvezza per poter raggiungere gli obiettivi che permetteranno loro di viaggiare a Tokyo nel 2021. Nel caso di questi atleti paralimpici, l’evento riceve ancora una volta il sostegno della Fondazione ‘la Caixa’ che contribuisce alla loro inclusione all’evento.

Grazie al sostegno della Fondazione Trinidad Alfonso e agli sponsor

Questa edizione Elite sarà possibile grazie al sostegno economico dell’imprenditore Juan Roig attraverso la Fondazione Trinidad Alfonso, da lui presieduta. La fondazione, principale collaboratrice di entrambe le gare, sta promuovendo la celebrazione di questo doppio evento di alto livello all’interno delle strategie di #EActíVateSport che ha iniziato a promuovere la riattivazione degli eventi sportivi a Valencia. Anche la fedeltà dimostrata dagli sponsor e dai collaboratori della Maratona di Valencia e della Mezza Maratona nel 2020 aiuterà lo svolgimento di questo evento.

L’organizzazione creerà un gruppo ristretto a livello sanitario e adotterà misure di sicurezza eccezionali per garantire un grande evento sportivo con rischi minimi per la salute. Alla gara sarà presente un dispositivo medico proprio con la collaborazione di un servizio di consulenza esterna per raccogliere tutti i dati e garantire, se necessario, la tracciabilità degli atleti e delle persone coinvolte nell’organizzazione della gara.

Notizie correlate

Politica in materia di cookies
Questo sito Web utilizza i cookie per offrirti la migliore esperienza utente. Se sei d'accordo, premi ACCEPT. In caso contrario, il sito Web potrebbe non caricarne tutte le funzionalità. Per ulteriori informazioni, puoi consultare la nostra politica in materia di cookies cliccando sul link.

Accettare